Contattaci subito
torna indietro

La ricerca dell'equilibrio tra lavoro e vita privata.

Il lavoro è senza dubbio parte integrante della nostra vita, ma c'è sempre bisogno di un equilibrio. Sì, la "Work-Life Balance" è importante e secondo una recente ricerca effettuata dal sito Monster.com, i cinesi in genere ritengono di avere un equilibrio "medio" tra lavoro e vita privata, ma con un certo margine di miglioramento. Alla domanda su cosa significhi per loro l'equilibrio tra vita professionale e vita privata, il 73% ha dichiarato di non lavorare nei fine settimana, mentre il 69% ha affermato che significativo lasciare il lavoro in orario ogni giorno. Per altri, tale equilibrio significa avere la possibilità di lavorare da remoto o da casa (56%) o di scegliere le proprie ore flessibili in base alle proprie esigenze (54%).
 
Nell'ambito della ricerca sono stati intervistati più di 1000 professionisti che lavorano a Singapore, in Malesia e nelle Filippine per scoprire quali aspetti dell'equilibrio tra lavoro e vita privata siano più apprezzati da loro. Alla domanda sui maggiori ostacoli al raggiungimento dell'equilibrio tra lavoro e vita privata, il 40% lo ha attribuito a colleghi non cooperativi e troppo competitivi, mentre il 42% ha affermato che ciò è dovuto all'atteggiamento negativo dei loro supervisori. Solo il 23% ha dichiarato che i propri manager sono di supporto e comprendono che il personale ha una vita oltre il lavoro - significativamente inferiore alla Malesia (31%) e alle Filippine (44%).
 
Monster.com ha lanciato la campagna "Work-Life Balance" per sottolineare l'importanza di dare la priorità a un approccio moderno al lavoro e incoraggiare i datori di lavoro ad attuare politiche che promuovano una vita sana, completa e armoniosa. Inoltre, l'idea è quella di incoraggiare le persone in cerca di lavoro a trovare posti migliori, che li aiutino a gestire la vita personale in modo più efficiente. 
 
Per ispirare e aiutarti a gestire il tuo lavoro in modo efficiente, ecco alcuni seplici consigli:
 
  1. Invece di entrare in ufficio e impiegare trenta minuti per decidere cosa fare e come farlo, crea elenchi di cose da fare ogni giorno più brevi: è facile farsi prendere dalla voglia di elencare ogni singola cosa da fare. Sebbene avere una supervisione su tutti i tuoi progetti sia un'ottima cosa, guardare un elenco incredibilmente lungo può essere scoraggiante, specialmente nei giorni in cui sei stanco o stressato. Quindi metti da parte quell'elenco e creane un altro che includa solo gli elementi che devi assolutamente finire quel giorno. Alla fine della giornata, annota i compiti che dovrai affrontare l'indomani in modo da essere sempre pronto.
  2. Scrivi e-mail più brevi: se ritieni che scrivere e-mail ai clienti, al tuo manager o ai membri del tuo team richieda molto tempo, risolvi questo problema scrivendo e-mail più brevi. Sii diretto e rispondi alle domande in modo conciso in modo da scrivere una frase o due anziché i paragrafi. Questo non solo ti farà risparmiare tempo, ma lo farà risparmiare anche a tutti gli altri.
  3. Limita le distrazioni: se ti accorgi di fare troppe pause durante il giorno per controllare i social media, le chat di gruppo o gli articoli di notizie, fai del tuo meglio per limitare tali distrazioni. Se sei bravo a seguire la tua tabella di marcia, riservati un periodo specifico di tempo durante il giorno per il check delle notifiche, ma se sei incline a distrarti facilmente, installa un blocco dei siti Web come i Social in modo da non poter controllare le notifiche per periodi di tempo programmati. Ciò contribuirà a frenare queste cattive abitudini, il che a sua volta ti consentirà di concentrarti sul lavoro.
  4. Imposta orari di lavoro specifici: nell'era della connettività, è facile portarsi a casa il lavoro. Ma sapere di avere una tale possibilità a disposizione a volte crea inefficienza in ufficio, facendoti dunque lavorare di più invece di spendere tempo con gli amici, la famiglia o nelle tue attività preferite. Quindi fai del tuo meglio per fissare dei limiti quando lavori e cerca di concludere il più possibile quando sei in ufficio. Certo, a volte ci saranno eccezioni a ciò - quando un cliente chiama con un'emergenza al di fuori dell'orario lavorativo o quando una scadenza viene spostata - ma per quanto possibile, mantieni il tuo lavoro al lavoro.